" LA SCOPA  SI DEDICA ALLE...FIORENTINE "I

sabato 12 novembre 2005 

Questa la cronaca della nuova avventura di alcuni Tanaglioni che hanno accompagnato la Scopa alle premiazioni della Coppa Toscana MTB 2005

Partenza alle ore 12 dal casello autostradale di Altopascio, la carovana composta dal “premiando” in arte la “SCOPA”, il Filini,il Tromba, il DS, Arara ed il Bullone si è incamminata in direzione Firenze Sud non prima però di aver recuperato strada facendo l’amico con la A maiuscola BEPPE.

All’uscita di Firenze Sud il nostro amico Claudio, incaricato dalla “Scopa” di fissare un ristorante in tempo per la premiazione, ci ha guidato con il suo scooter fino alla Trattoria che guarda caso si chiamava “Trattoria Dell’orologio” ; dopo i convenevoli e le presentazioni del caso ci siamo accomodati.

Claudio, profondo conoscitore delle tradizioni culinarie della Trattoria, ha concordato con Lorenzo (titolare) il menù: risotto ai carciofi   ed ovviamente la mitica “FIORENTINA”  con contorno di fagioli e zucchine fritte, tipico “menù dell’atleta”.

Lorenzo come tradizione ha portato in visione, prima della cottura, le FIORENTINE,  alla vista dei 5 Kg di carne la “SCOPA” ha avuto un leggero mancamento (anche perché sapeva di doverle pagare) per questo ha chiesto a Lorenzo se era possibile avere delle “bracioline”  asserendo che il budget disponibile era 20€ a persona. Lorenzo allora per tranquillizzarlo gli ha chiesto se poteva portare il caffè visto che con il pane ed il coperto il Budget dei 20€ era già finito.

Nel bel mezzo del pranzo improvvisamente un distinto signore con fare gentile, asserendo di essere un appassionato ciclista ed avendo riconosciuto LA SCOPA, gli chiedeva un autografo con tanto di dedica e foto (tutto rigorosamente documentato); purtroppo per la “SCOPA” si scoprì subito dopo che il distinto signore altro non era che  il padre di Lorenzo opportunamente istruito dal grande Claudio. Bastardoooo…!!!

La vendetta della SCOPA non poteva certo attendere oltre; egli  iniziò infatti con un elenco interminabile di complimenti e virtù rivolti al  mitico Claudio che ascoltava compiaciuto, lusingato e a tratti esterrefatto  finché non realizzò di essere stato incastrato… Ad un certo punto infatti la “SCOPA” venne al dunque e gli fece l’elenco delle magliette, pantaloncini,calzini e guanti, canottiere e perizomi vari che avrebbe dovuto sponsorizzare.

Beppe nel frattempo si godeva la compagnia ma soprattutto la FIORENTINA non curante del fatto che il suo amico con la A maiuscola, Sergio in arte la  “SCOPA”,  gli stava preparando la trappola; infatti la SCOPA iniziò chiedendogli se il vino era buono, il risotto era buono, la bistecca era cotta bene, le zucchine fritte erano unte e finì chiedendo anche a lui qualche migliaia di Euro per la squadra; che dire Beppe…” gli amici si vedono nel momento del bisogno vero?”.

Terminato il pranzo con il brindisi al vincitore ed ai nuovi sponsor la carovana si è diretta verso Bibbiena non prima però di aver saldato il “piccolo conto” di 1200 euro  che Leonardo, fratello di Lorenzo, sempre istruito da Claudio, aveva consegnato alla SCOPA; ed ovviamente non prima di aver ringraziato Claudio per la piacevole e scherzosa  compagnia.

Giunti a Bibbiena luogo della premiazione, ci siamo accomodati nell’incantevole Teatro per assistere a quello che di li a poco resterà negli annali della nostra società: la Premiazione del mitico Sergio in arte la “SCOPA”; 4° assoluto nella classifica MASTER 6 della Coppa Toscana.

Saluti del Presidente (Il prof) (assente per motivi personali) (non è vero…gli rompeva i coglioni veder premiare l’odiato avversario…Porca T….):

[FOTO]

Lettera di encomio del prof    [leggi]