" GRAN FONDO GAIOLE IN CHIANTI 2005"

Domenica 6 giugno 2005 

Si è svolta domenica 5 giugno la 4a prova della Coppa Toscana di MTB, la Gran Fondo di Gaiole in Chianti (Siena) dove la squadra dei Tanaglioni ha preso parte con 5 iscritti:

Sergio (La Scopa), Franco (Il Prof.), Emanuele (Figaro), Gabriele (Il Tromba), e Fabrizio che per ora è sempre senza soprannome…

La gara si è disputata su circa 60km molto duri per i continui saliscendi e per 3 salite “niente male”….

La giornata dei Tanaglioni è iniziata alle 6.30 a casa del prof dove si sono ritrovati Figaro e il Tromba per le operazioni di carico, mentre Fabrizio ci ha raggiunto a Gaiole e Sergio anche lui ha pensato bene di “avviarsi” per essere più caldo, visto che la partenza vedeva subito una bella salita.

Dopo la solita pasta divorata alle ore 6.00 (bella esperienza…) abbiamo ritenuto doverosa una visita alla pasticceria del nostro amico Montanelli di Altopascio, grosso tifoso della Scopa che segue attraverso il nostro sito in tutte le sue avventure (…o disavventure che forse è meglio…). Egli aveva preparato per il suo amico una bottiglia d’acqua con dentro zucchero e limone che noi abbiamo rigorosamente consegnato nelle mani di Sergio prima della partenza seguendo alla lettera le istruzioni del Montanelli ( deve aspettare almeno 12 km prima di berla…).(Vedi foto)

Pronti…via… Sergio come al solito schizza via come un razzo seguito da Figaro, segue Fabrizio , il Tromba e il Prof. che deve fermarsi dopo pochi metri per aggiustare il conta km che non funziona perdendo posizioni preziose;

il distacco dalla Scopa diventa notevole. Tuttavia dopo poco raggiunge Gabriele e si mette alla caccia dei due battistrada.

 

La tattica di Franco era quella di non stare alla ruota di Sergio come aveva fatto alla GF. Degli Etruschi, dove si disintegrò nel tentativo di stare a ruota del compagno. Con un occhio sempre al cardio il Prof fa la sua corsa senza superare la soglia e a circa metà percorso raggiunge Fabrizio; i due si consultano un po’, il Prof domanda di Sergio Fabrizio gli risponde che è passato da un po’… Il Prof allora chiede l’appoggio del compagno per raggiungerlo ma Fabrizio è stanco e non riesce a dare man forte a Franco che si lancia da solo alla caccia “dell’avversario”.

 

ALTIMETRIA

 

pagina 2